Arte Artisti
Munico

L'architetto che sposa l'arte


Munico: Dog Conte 2009Munico: Discussione

 

 

 

 

 

 

 



Il suo vero nome è Enrico von Thanhoffer, nasce a Como nel 1965, ultimo di cinque figli, è il discendente di una importante e antica famiglia nobile dell'Impero Austro/Ungarico, economicamente decaduta.
A otto anni, in vacanza a Gallipoli con la famiglia, si salva miracolosamente da un incendio.
A nove anni resta orfano di padre.
Questi eventi segneranno per sempre la sua vita.
A 14 anni inizia a lavorare per mantenere i suoi studi, impara così l'arte di “arrangiarsi” (cameriere, facchino, lavapiatti, attacchino di manifesti, distributore di pubblicità, garzone, ecc.).
Nel 1989 sale sul Monte Athos, dove ha la fortuna di incontrare e parlare con Paissios, il famoso Santo ed eremita Ortodosso.
È il suo primo avvicinamento alla scoperta di "verità nascoste" che si manifesteranno definitivamente solo 18 anni più tardi, nel 2007.
Nel 1988 vince un concorso pubblico, entra a lavorare al Ministero delle Finanze di Milano, riesce a portare a termine i suoi studi e si Laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano, nel frattempo insegna informatica e disegno ai ragazzini down.
Consegue poi presso la Oikos University un Master post-laurea in Progettazione Esecutiva.
È allievo del grande architetto Enea Manfredini, l'ultimo vero razionalista.
Dopo il Master inizia a disegnare al computer, disegni di architettura e arte, "virtuali" che tiene solo per sé.
Nel 1995 vince un altro concorso pubblico, diventa Tecnico del Comune di Como, ma dopo breve tempo trasforma il contratto a tempo pieno in contratto a part-time, vuole aver tempo per disegnare.
Nel 2004 apre il proprio studio, e si licenzia dal Comune di Como, dopo duri contrasti.
Il 21 settembre 2007 viene folgorato dalla visione di “Polifemo e Galatea” di Annibale Carracci, assume il nome d'arte "MUNICO", inizia a disegnare ed ad affrontare la vita “osservando quello che gli altri non vedono o non vogliono vedere”.
Esordisce solo nel maggio 2008, a 43 anni, nel panorama artistico italiano ed internazionale con “Il Giullare alla corte piemontese”, una sorta di autoritratto ironico.
Munico vince premi, e iniziano ad arrivare tante pubblicazioni, anche le più importanti.
In 18 mesi dall'esordio artistico, scardina tutto, entra a far parte in una delle più importanti gallerie italiane: "La Telaccia" di Torino, ed espone in: Spagna, Brasile, Turchia, e a New York.
Nel 2008 con "Estrazione del Re petrolio" e "Il finto buco dell'ozono", Munico si ribella ai "finti" ecologisti.
Sempre nel 2008 con "Lo spolverino" compie una forte provocazione nei confronti dell'arte del nudo.
Nel 2009 presenta "Il Rubino" o "Madonna con bambino" con la quale vuole scardinare la classica iconografia mariana.
Inizia nel frattempo anche la sua attività di scultore.
Nello stesso anno come architetto/urbanista presenta un suo progetto/quadro del 2006 al Comune di Como, con una prospettiva artistica/urbanista completamente opposta a quella percorsa dall'Amministrazione Comunale.
In aperta polemica con l'idea di costruire un muro sulla sponda del Lago di Como, presenta: "La muraglia" e "I nuovi promessi sposi".
Con la "Muraglia", oltre ad affrontare una situazione paradossale, sostiene che nessuna opera d'arte può essere più bella di ciò che ha creato Dio.
Con una intervista provocazione dimostra che i mass-media sono in grado di pilotare tutto e "truccare" le interviste quando si sostengono cose che "danno fastidio".
Nel 2009 fonda "IL MUNICO" studio di Arte ed Architettura.
Non si lega a nessun filone artistico, ma anzi interpreta l'arte in modo innovativo allo scopo di scardinare gli accademici concetti di estetica, la sua produzione si caratterizza per un'accentuata impronta ironica, provocatoria, con la quale affronta di petto tutto: dall'arte erotica a quella sacra, dall'arte impegnata a quella in apparenza molto banale.
L'arte di "Munico" si colloca a metà strada tra il figurativo e l'astrattismo, riuscendo a creare un suo stile molto personale in cui anche lo spettatore partecipa con la sua fantasia ad interpretare le sue opere, infatti i suoi disegni contengono in realtà più disegni.
Dotato di una tavolozza dei colori molto ampia, e di una tecnica innovativa e originale, colloca perfettamente la sua arte nel contesto della vita moderna.
I suoi quadri hanno la caratteristica unica di essere firmati anche con la sua impronta del pollice della mano destra, che rendono l'opera un unico esemplare.


Munico: Stesso uomo senza razza, 2008

Munico: Il principe, 2009 Munico: Clown, 2008


CONCORSI / MOSTRE DI MUNICO

1997
• CONVEGNO/CONCORSO INTERNAZIONALE “PAESAGGISTICA E LINGUAGGIO GRADO ZERO DELL'ARCHITETTURA” CERSAIE – STAND MIRAGE – MODENA;
• CONCORSO PER IL RESTAURO ED IL RISANAMENTO CONSERVATIVO DEL PALAZZO TENTORIO – RIDISEGNO URBANO E PROGETTAZIONE NUOVA SEDE UFFICI – 11° CLASSIFICATO – COMUNE DI CANZO (CO);
• CONCORSO PER LA REDAZIONE DI UNO STUDIO DI FATTIBILITÁ RELATIVO ALL'ADEGUAMENTO FUNZIONALE DEL FABBRICATO NOTO CON IL NOME “VILLA SILVIA” SITO ALL'INTERNO DEL PERIMETRO DELL'EX. O.O.P.P. DI COMO E DESTINATO AD USO UNIVERSITARIO – 2° CLASSIFICATO – COLLEGIO DELLE IMPRESE EDILI ED AFFINI DELLA PROVINCIA DI COMO;
• CONCORSO INTERNAZIONALE PER LA SEDE DELLA FONDAZIONE MIES VAN DER ROHE – BARCELLONA – RIVISTA 2G.

1998
• CONCORSO REGIONALE DI PROGETTAZIONE DI MASSIMA PER UNO SPAZIO FUNZIONALE – COMUNE DI RONAGO (CO);


1999
• CONCORSO PER LA SISTEMAZIONE DI UN VUOTO URBANO – COMUNE DI BRESCIA;
• CONCORSO NAZIONALE PER LA PROGETTAZIONE DI UN EDIFICIO E.R..P. CON IMPIEGO DI TECNOLOGIE BIOECOLOGICHE – 33° CLASSIFICATO - CONSORZIO REGIONALE TRA GLI ISTITUTI AUTONOMI CASE POPOLARI DELLE MARCHE- JESI (AN);

2000
• CONCORSO DI IDEE PER IL FORO BOARIO – LABORATORIO INTERNAZIONALE PER LA TRASFORMAZIONE DEGLI SPAZI DI CONFINE -.STALKER - ROMA;

2008
• CONCORSO INTERNAZIONALE DI PITTURA FIGURATIVA CONTEMPORANEA “FERIE MEDIEVALI” - 7° CLASSIFICATO CON L'OPERA: GIULLARE ALLA CORTE PIEMONTESE.- PAVONE CANAVESE (TO).
• CONCORSO INTERNAZIONALE “ARCAISTA” 2° EDIZIONE- 21° CLASSIFICATO CON L'OPERA: NON CI SONO PIU LE DONNE DI UNA VOLTA.- TARQUINIA (RM).
• CONCORSO AD INVITI “PRET A PORTER” - OPERA: GIULLARE ALLA CORTE PIEMONTESE.- POMEZIA (RM) – VINCITORE.
• MOSTRA NAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA “FEMMINILI PRESENZE” - PRESSO SALA ESPOSITIVA ARTIGIANANDO NELL'ARTE DI TORINO – OPERA: IL TRAVESTITO –.
• 3° EDIZIONE PREMIO INTERNAZIONALE “RAMETTO D'ARGENTO” - PACECO – TP- VINCITORE DEL PREMIO SPECIALE “SEMI DI LUCE” - OPERA: I PERCORSI DELLA SORELLA MADRE.
• MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA “L'INCONTRO DEI SOGNI” - L'ARCA DEI FOLLI – CUPRA MARITTIMA- OPERE: INCUBI – SOGNI EROTICI.
• MOSTRA A PREVALENZA CROMATICA BIANCA “LIBERAMENTE BIANCO” - OPERA: PASSEROTTO NON ANDARE VIA – NAPOLI.
• IV BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA DI FERRARA - RASSEGNA “ART/CHITETTURE E PAESAGGIO URBANO” - OPERE: NOIA AUTOSTRADALE, LA PIAZZA SN (TRA PASSATO E FUTURO), IL FINTO BUCO DELL/NELL'OZONO, ESTRAZIONE DEL RE PETROLIO – CASTELLO ESTENSE DI FERRARA.
• 12° EDIZIONE DELLA FIERA D'ARTE “CONTEMPORANEA” PRESSO LA FIERA DI FORLI' – CON LA GALLERIA ALBA
2009

• Trofeo di Capodanno – Rassegna Internazionale di arte figurativa – Beinasco (TO) 2° Classificato nell'arte digitale – opere: Sono pazzi questi italiani, draghetto.
• Premio Internazionale d'arte e letteratura “Embrioniadi 2008” - 2° classificato con l'opera: Embrione Femminile - Roma;
• VI Edizione di Arteria Fiera d'arte contemporanea di Monzon - Huesca (Spagna);
• 3° Premio Internazionale “Inno alla natura” - Città di Monreale – premiato con l'opera: il Gufo che Gufa;
• Mostra presso: Associação Fluminense de Belas Artes - Rua Professor Ernani Pires de Melo 18 -
São Domingos Niterói - Rio de Janeiro - Brasil ;
• Mostra del Trentennale “Circolo Cultura e Arte” Cernobbio (Como);
• Mostra a NY "I AM OUT OF NY" BEST;
• 19° FIERA DI ISTANBUL "SANAT FUARI" CON LA GALLERIA ARTESTRUTTURA;
• 11° FIERA DI REGGIO EMILIA "IMMAGINA ARTE" CON LA GALLERIA LA TELACCIA;
• FREEDOM AGAINST ALL THE WALLS - SPAZIO SYMPOSIUM - MILANO
• Satura - "IL MURO 1989 - 2009" - Rassegna d'Arte Contemporanea;


PUBBLICAZIONI DI MUNICO

2004
PROSPETTIVE DI ARCHITETTURA II° EDIZIONE– ORDINE DEGLI ARCHITETTI DELLE PROVINCIE DI COMO E VARESE –
PROGETTI PUBBLICATI:
- PROGETTAZIONE DI EDIFICIO RESIDENZIALE PUBBLICO REALIZZATO CON TECNOLOGIE BIO-ECOLOGICHE – JESI (AN);
- RIQUALIFICAZIONE URBANA DI UNA PIAZZA – BRESCIA;
2006
TUTTO CITTÁ DI COMO –
- QUANDO DA PICCOLI SI ANDAVA AI GIARDINI A LAGO A GIOCARE;
2008
COLLECTORS – SUPPLEMENTO AL N° 331 DI AD
ARTICOLO PUBBLICATO:
TITOLO: ARTISTA CHE DISEGNA L'ARCHITETTURA O ARCHITETTO CHE DISEGNA L'ARTE?
ALL'INTERNO DELL'ARTICOLO SONO PUBBLICATI:
• FOTO DI EDIFICIO COMMERCIALE REALIZZATO A COMO;
• OPERE D'ARTE :“I PERCORSI DELLA SORELLA MADRE” 2008- “LA PIAZZA S.N. (TRA PASSATO E FUTURO)” 2008.

IV BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE CONTEMPORANEA DI FERRARA – EDIZIONI PROART:
OPERA D'ARTE PUBBLICATA:
“ESTRAZIONE DEL RE PETROLIO” 2008 CON COMMENTO CRITICO DEL DOTT. FRANCESCA MARIOTTI.

CONTEMPORANEA – A CURA GALLERIA D'ARTE MODERNA “ALBA”
OPERA D'ARTE PUBBLICATA
“FIAMMA CHE ALZA LA MONGOLFIERA” 2008
2009
TROFEO DI CAPODANNO 2009 “RASSEGNA INTERNAZIONALE D'ARTE FIGURATIVA”
AUTORINEDITI;

DIZIONARIO ENCICLOPEDICO INTERNAZIONALE D'ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA 2009
CASA EDITRICE ALBA – A CURA DI ROBERTO PUVIANI;

RIVISTA BOÈ
Centro diffusione arte editore

AVANGUARDIE ARTISTICHE 2009
Centro diffusione arte editore

BOÈ TOP SELECTION
Centro diffusione arte editore – a cura di Sandro Serradifalco

CATALOGO DELLE QUOTAZIONI 2009-2010
CASA EDITRICE ALBA – A CURA DI ROBERTO PUVIANI;

ARTE OGGI – ARTISTI CONTEMPORANEI
Editoriale Giorgio Mondadori – a cura prof. Enzo Santese

I GRANDI MAESTRI 2009
A cura di Sandro Serradifalco

IMMAGINA ARTE 2009
Fiera di Reggio Emilia



Enrico Thanhoffer Architetto

 
SEO Søgemaskineoptimering - SEO
Adami Partners

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information